E’ CONFERMATA: LA PISAMARATHON 2014 SI FARA’

%e %B %Y | 0 comment | in Senza categoria | by admin
icona_app_mobile
See the full read

Dimissioni ritirate dopo l’incontro con il Sindaco e lavoro “pancia a terra” per organizzare la prossima PisaMarathon.

(Pisa) – La notizia era nell’aria e finalmente è arrivata la conferma: la PisaMarathon 2014 si farà e come sempre sarà in programma nel mese di dicembre.

 

Il Consiglio Direttivo di PisaMarathon, da tempo dimissionario dopo le polemiche successive alla presentazione dei risultati dell’edizione 2013, ha incontrato qualche giorno fa il Sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, che ha confermato la sua convinzione che la maratona pisana sia ormai un patrimonio irrinunciabile della città di Pisa alla quale la stessa città non intende rinunciare. Sempre il Sindaco ha dunque invitato l’intero Consiglio a rimettersi a lavorare fin da subito per l’organizzazione dell’edizione 2014, rassicurando sul supporto suo personale e di tutti i settori  interessati: sport innanzitutto, ma anche Commercio, Ambiente e Turismo.

Da parte sua il Presidente di PisaMarathon, Michele Passarelli Lio ha così commentato: “Dopo un tale attestato di stima da parte di chi rappresenta la città di Pisa, non ce la sentiamo di non portare a termine il nostro mandato che si conclude con l’edizione 2014 della Maratona. Siamo consapevoli che tanti problemi culturali rimangono intatti, ma l’invito del Sindaco a non darsi per vinti ha stimolato il nostro orgoglio di organizzatori. Pertanto già da questa settimana prenderemo contatti con tutti gli uffici comunali interessati e con tutte le categorie cittadine che, a nostro avviso, devono essere coinvolte nel processo organizzativo. Contatteremo chi ci ha sostenuto in questi anni, ringraziandoli per il loro supporto, ma anche chi ci ha criticato aspramente in passato. Sono pienamente convinto che il nostro compito sia quello di rendere questa manifestazione ancora più grande rispetto a quanto già sia oggi e l’apporto di tutti per raggiungere tale risultato è fondamentale”.

Positività e voglia di diventare grandi nelle parole del Presidente Passarelli Lio: “Partiamo in ritardo rispetto agli scorsi anni, ma con tanta esperienza e voglia di fare in più. Sono convinto che anche quest’anno, PisaMarathon, sarà un grandissimo successo”.

APERTURA ISCRIZIONI – A conferma delle parole del Presidente di PisaMarathon abbiamo il piacere di rendere noto che l’edizione 2014 della PisaMarathon è già praticamente partita. Infatti dal giorno 2 Aprile 2014 apriranno ufficialmente le iscrizioni per della gara sia per partecipanti italiani che stranieri alle medesime tariffe e con gli stessi scaglioni di tempo del 2013. Maggiori notizie ed informazioni in merito vi saranno sul sito www.pisamarathon.it nei prossimi giorni.

Cesare Monetti
Ufficio Stampa Pisa Marathon
tel. +39.380.3114270  Fax +39.02.874194
cesare.monetti@atleticaweek.it

Per ogni info: Segreteria Iscrizioni: telefono 050.7916384 – segreteria@pisamarathon.it

Siamo così sul web: www.pisacitymarathon.com

Facebook:  https://www.facebook.com/PisaMarathon

Twitter: @pisamarathon

VERITIERI I NOSTRI DATI SULL’INDOTTO ECONOMICO CREATO

%e %B %Y | 0 comment | in Senza categoria | by admin
pisamarathon2013
See the full read

“Siamo in linea con quanto fatto anche dalla Camera di Commercio per la maratona di Venezia”

(Pisa) – Una maratona è un evento che coinvolge sempre tutta la città. Lo sanno bene a New York dove si corre la mitica corsa da oltre 40mila persone e dove in strada si affollano milioni di persone e grandi cartelli luminosi sulle autostrade limitrofe: “Welcome to New York City Marathon”. Benvenuti alla maratona! E’ così che si alimenta il mito, è così che si deve intendere una maratona, che non è solo una gara sportiva. E’ tanto di più. E’ una riunione di podisti che sono anche turisti, perché arrivano da tutto il mondo con la famiglia e con gli amici in città prenotando alberghi, ristoranti, visitando musei, usando mezzi pubblici, taxi e tanto altro. Una maratona non è solo il sogno di tagliare un traguardo, la maratona da sempre è un’ottima scusa per viaggiare e fare del turismo.

Tutto questo è accaduto anche a Pisa negli anni scorsi ma anche e soprattutto nell’ultima edizione che si è disputata il 15 dicembre quando nella nostra città hanno partecipato circa 2.500 persone. Un buon risultato perché è stato calcolato che il tutto ha portato un indotto economico alla città di circa 1,8milioni di euro. Il numero è da considerarsi assolutamente veritiero ed è il frutto del lavoro, in maggioranza a titolo gratuito, di migliaia di persone, come afferma e scrive nel suo blog personale il dimissionario presidente di PisaMarathon Michele Passarelli Lio“Voglio fare chiarezza perché me lo chiedono coloro che con me hanno lavorato, duramente e gratuitamente, per organizzare PisaMarathon e con i quali ho un debito di riconoscenza. Innanzitutto le mie dimissioni non sono dovute alle dichiarazioni del Direttore di Confcommercio Pisa, ma perché quelle sono state, per settimane, le uniche dichiarazioni in merito a PisaMarathon. Devo dire che sono servite, perché a seguito delle mie dimissioni e credo con questo stimolo, tante altre dichiarazioni di stima, riconoscenza e tanto altro sono arrivate e tutte di segno opposto. Di questo non posso che ringraziare”.

Passarelli Lio prima di passare alla questione numeri ci tiene però a chiarire anche la sua posizione: “Ho organizzato PisaMarathon gratuitamente e per passione, non ricevendo alcun compenso, neanche un rimborso spese. Nella vita faccio altro, nello specifico sono Direttore Finanziario di un’azienda di 600 dipendenti che fattura oltre 100 milioni di Euro. Mi occupo proprio di numeri e ovviamente, per calcolare l’indotto economico di PisaMarathon ho utilizzato la stessa professionalità che metto ogni giorno nel mio lavoro”.

INDOTTO ECONOMICO – Pisamarathon dispone di dati reali ed inconfutabili come le effettive presenze dei partecipanti, le loro provenienze nazionali, italiane o estere che siano. Poi vi sono numeri stimati ma comunque ‘reali’ come il numero di accompagnatori, il costo medio per vitto ed alloggio e altre spese. Abbiamo cercato di avere il maggior numero di informazioni possibili per fare in modo che le stime siano il più attinenti possibile alla realtà. Infine prima di diffondere i nostri dati abbiamo confrontato le cifre con eventuali “Benchmark” e cioè situazioni simili già stimate da altri per eventi simili. Nel nostro caso l’analisi della Camera di Commercio di Venezia sull’indotto di VeniceMarathon.

I DATI – Atleti Stranieri: 420 e Atleti Italiani: 1.211 – In quest’ultimo caso, per il calcolo dell’indotto, abbiamo escluso tutti gli atleti toscani e quelli residenti in tutte le province confinanti con la Toscana.

Adesso le stime e come sono state calcolate:

 

–          Quante persone:

Accompagnatori atleti stranieri: 2,2; pernottamenti: 3

Accompagnatori atleti Italiani: 1; pernottamenti 2

In questo caso abbiamo chiesto direttamente agli atleti, o durante l’expo, o successivamente via mail di comunicarci questo dato. Ha risposto circa il 25% degli interessati, dato che abbiamo ritenuto attendibile per la nostra stima.

 

–          Spesa per vitto e alloggio a persona al giorno: 100 euro.

In questo caso, più che su un’analisi di dati reali che avrebbero richiesto strumenti più evoluti e costosi di quelli a disposizione. Sicuri di non sbagliare ci siamo basati sull’esperienza personale di chi corre regolarmente diverse maratone in Italia e nel mondo. I quattro principali organizzatori di PisaMarathon, in totale, ne avranno corse un centinaio dunque la stima riteniamo sia più che veritiera.

 

–          Altre spese:

Atleti stranieri: 250 euro a persona

Atleti Italiani: 200 euro a persona

Anche in questo caso, molto è legato all’esperienza diretta e c’è da sottolineare che in questa cifra è compreso tutto ciò che non sia vitto e alloggio come ad esempio il viaggio (aereo, auto, treno, bus …), l’ingresso a musei e mostre (eravamo convenzionati con Palazzo Blu), gli acquisti all’Expo e in Aeroporto, ma anche gli spostamenti in Toscana per turismo effettuati in quei giorni. In questa somma sono incluse anche le spese vive della Maratona, pagate sia con le quote di iscrizione degli atleti, sia con le sponsorizzazioni, che ammontano a circa 130.000 euro. Importante, anzi fondamentale, sottolineare che non è stato chiesto e non vi è stato alcun intervento economico diretto da parte del Comune di Pisa.

Qui sotto la sintesi del calcolo:

 

Stranieri                    Italiani                  Totale

Atleti                           420                       1.211                   1.632

Accompagnatori          924                      1.211                   2135

Giorni                         3                           2

Vitto & Alloggio     403.200                    484.400

Altre Spese              336.000                    605.500

Totale                     739.200                    1.089.900            1.829.100

 

Ci preme far notare come il calcolo fatto da PisaMarathon non tiene conto dei circa 800 atleti Toscani e provenienti da province confinanti che abbiamo stimato essere venuti e partiti nello stesso giorno, senza spendere un euro sul territorio.

Come è chiaro la parte legata alla stima ha un impatto notevole sul calcolo e per essere certi di dare un numero attendibile – commenta Passarelli Lio – ci siamo premurati di controllare qualche analisi già fatta da altri, in modo da poter essere certi che, in linea di massima, stavamo fornendo un dato che, se pur stimato, potesse avvicinarsi alla realtà. Abbiamo quindi analizzato, nel dettaglio, l’analisi effettuata dalla Camera di Commercio di Venezia, nel 2011, sull’indotto economico generato dalla Maratona svoltasi nella città lagunare, analisi che può essere semplicemente trovata digitando su un qualsiasi motore di ricerca internet le parole “Indotto” “Maratona” e “Venezia”. Quella ricerca anche al netto degli effetti inflattivi, dimostrava che, per 7.324 atleti partecipanti, l’indotto generato era di 7,348milioni di euro… quindi un importo di oltre 1.000 euro ad iscritto. Nel nostro caso gli iscritti sono stati, in totale, 2.464”.

L’esamina si completa dunque così: “Fatto quindi questo controllo ed avuti questi riscontri, ci siamo ritenuti soddisfatti del calcolo di 1,8 milioni di Euro che, pur senza avere l’ambizione di essere preciso matematicamente, di certo sembra dare un risultato che possiamo definire affidabile e comunque con una linea di tendenza abbastanza chiara. Ora, per quanto siamo noi i primi a sostenere che il dato deriva da una stima che come tale potrebbe essere serenamente discusso ed analizzato, dire che lo stesso valore si aggirerebbe intorno ai 200mila euro e che ci sarebbero stati al massimo 20 oppure 30 pernottamenti, come fatto dal Direttore di Confcommercio Pisa, mi pare un chiaro segnale della strumentalità di ogni sua comunicazione. Per una prova concreta fra l’altro sarebbe bastato andare a chiedere ad un albergo come il Bonanno, che a Confcommercio aderisce, per sapere che in quei giorni i pernottamenti, solo lì, erano incredibilmente superiori”.

Confermiamo inoltre che tutti questi dati sono stati inviati all’Assessorato allo Sport di Pisa lunedì 20 Gennaio, data nella quale mi sono stati richiesti, a seguito di un’interpellanza in Consiglio Comunale che riprende, per molti tratti, l’intervento del Direttore di Confcommercio Pisa.

PisaMarathon ritiene dunque corrette e attendibili gli importi espressi in conferenza stampa ad inizio gennaio e se le condizioni lo permetteranno ha la massima volontà per organizzare al meglio la 16a edizione in programma per il prossimo 21 dicembre 2014.

Cesare Monetti
Ufficio Stampa Pisa Marathon
tel. +39.380.3114270  Fax +39.02.874194
cesare.monetti@atleticaweek.it

 

Per ogni info: Segreteria Iscrizioni: telefono 050.7916384 – segreteria@pisamarathon.it

Siamo così sul web: www.pisacitymarathon.com

Facebook:  https://www.facebook.com/PisaMarathon

Twitter: @pisamarathon

Vince Massimo Leonardi

%e %B %Y | 0 comment | in Senza categoria | by admin
20131215-162414.jpg
See the full read

MASSIMO LEONARDI VINCE LA MARATONA DI PISA
“Volevo questo successo, uno stimolo per andare avanti”
Holly Rush vince la gara femminile

(Clicca qui per tutte le classifiche)
(Foto di Daniela Bonizzoni)

(Pisa) – Un italiano torna nell’albo d’oro della PisaMarathon. Questa mattina in piazza dei Miracoli, all’ombra della Torre Pendente, nel sole pisano, è arrivata la vittoria di Massimo Leonardi (Gs Valsugana Trentino) con un buon 2h20’39” come tempo finale. Tra le donne successo per l’inglesina Holly Rush, favorita della vigilia, prima in 2h41’50”.

Una grande festa oggi in quel di Pisa per i 2195 partiti ufficialmente per questa 15esima edizione, suddivisi tra la distanza olimpica di maratona e la half marathon. Nella mezza distanza sono arrivati in 1185. Atleti arrivati da tutto il mondo, un evento sportivo che ha catalizzato l’attenzione di tutta la città.

Leonardi, trentino di Moena, è stato quest’anno e l’anno scorso il primo italiano alla maratona di Firenze e oggi ha staccato di 5’46” il marocchino Jamali Jilali del G.s Parco Alpi Apuane arrivato con un ritardo di 5’46” (2h26’25”) ed il tedesco Andreas Strassner in 2h26’29”: “Temevo il marocchino Jilali più di tutti, è un osso duro, un atleta nervoso con suoi repentini cambi di ritmo – ha commentato emozionato il vincitore – Ho corso a Firenze solo tre settimane fa dunque non sapevo se avevo recuperato bene tutte le energie. Ho preferito dunque stare coperto per farmi tirare dal gruppo fino al trentesimo chilometro. Al 35° siamo rimasti io e Jilali, ho provato ad incrementare il ritmo, sentivo di poter dare di più rispetto a quanto stavamo andando. Ho accelerato e ho visto che non ha risposto al mio attacco rimanendo arretrato. Ho tenuto fino alla fine senza alcun cedimento e sono davvero contento di aver colto questo successo a Pisa. Qui già ero arrivato terzo nel 2004 dietro a due keniani. Chiudere l’anno con una vittoria qui a Pisa è davvero fantastico e per me è un grande stimolo per fare bene nel 2014”. Quinto il tre volte campione del mondo della 100km Giorgio Calcaterra in 2h28’32”.

Tra le donne successo della 36enne Holly Rush già 18esima alla maratona dei campionati europei di Barcellona 2010, che cercava e ha trovato in Pisa una maratona velocissima e piatta per poter fare un crono che la proiettasse tra le possibili candidate con la maglia della nazionale inglese agli europei del 2014. Ha vinto davanti alla rumena Paula Claudia Todoran seconda in 2h43’17” e a Ilaria Zaccagni terza con 2h47’18”.

Si è corsa anche la mezza maratona che ha registrato la conquista del primo gradino del podio da parte di Paolo Gallo (Brooks Team Italia) in 1h08’57”: “Sono felice di questa vittoria, non correvo una mezza maratona dal 2011 quando proprio qui a Pisa feci il mio primato personale in 1h08’18”. In questi anni mi sono dedicato alle corse in montagna, la mia passione”. Sempre nella half marathon tra le donne vittoria sempre per i colori inglesi di Sarah Luise Cumber in 1h22’17”.

Una fantastica mattinata rallegrata anche dall’associazione dei Maratonabili che hanno corso tutta la mezzamaratona spingendo diverse carrozzine di ragazzi disabili e con la terza edizione della Happy ChristmasFamily Run che ha visto al via centinaia di persone, tante delle quali vestite da Babbo Natale in vero spirito natalizio.

Meritano una citazione due grandi personaggi. Il primo è l’italiano Antonio Grotto che con oggi ha corso la sua 719esima gara tra maratone e ultramaratone. Qui a Pisa sul traguardo in 3h56’20”. Il secondo è il 72enne inglese Kay Danny, classe 1941, che oggi ha corso e festeggiato la sua cinquecentesima maratona. Straordinari risultati, frutto di tanta costanza e caparbietà, un forte messaggio di benessere e di sicuro tanto tanto amore per la corsa e della mitica distanza di maratona. Kay Danny ha terminato la sua gara in 3h52’32”. E c’è anche chi in onore ed emulando Abebe bikila e la maratona di Roma olimpica 1960 ha corso oggi a piedi nudi. Si tratta di Daniele De Pasquale arrivato sul traguardo in 3h46”.

Si chiude così una splendida giornata di sport qui a Pisa, l’appuntamento non può che essere per la sedicesima edizione prevista nel dicembre 2014.

Cesare Monetti
Ufficio Stampa Pisa Marathon
tel. +39.380.3114270 Fax +39.02.874194
cesare.monetti@atleticaweek.it

Per ogni info: Segreteria Iscrizioni: telefono 050.7916384 – segreteria@pisamarathon.it
Siamo così sul web: www.pisacitymarathon.com
Facebook: https://www.facebook.com/PisaMarathon

Parcheggio all’Expo Maratona

%e %B %Y | 0 comment | in Senza categoria | by admin
AEROPORTO-PISA
See the full read

L’expo maratona anche quest’anno si svolgerà presso l’Aeroporto Internazionale di Pisa “G. Galilei”.

Per partecipanti alla corsa, maratona e mezza maratona, il costo del parcheggio sarà di 1 euro per tre ore mostrando il pettorale nei due parcheggi di fronte all’aeroporto. Naturalmente rimane la regola che chiunque faccia un acquisto in uno qualunque dei negozi della galleria commerciale dell’aeroporto avrà il parcheggio gratuito mostrando lo scontrino dell’acquisto.

IL SALUTO DEL PRESIDENTE DI PISAMARATHON AI MARATONETI

%e %B %Y | 0 comment | in Senza categoria | by admin

Care e cari Runners,
questo è il secondo anno per me di una splendida e stancante esperienza: quella di organizzare una Maratona Internazionale come PisaMarathon. Devo dire che l’esperienza dello scorso anno è stata estremamente utile sia per me che per le persone che con me collaborano per fare in modo che i servizi che vi offriamo siano del livello desiderato.
Anche quest’anno abbiamo deciso di svolgere il nostro Expo nei locali dell’aeroporto Galilei di Pisa. Una scelta complessa dal punto logistico ma chec è stata apprezzata da voi e dalla città. Per questo motivo voglio ringraziare la dirigenza tutta della SAT, a partire dal Presidente Costantino Cavallaro e dall’Amministratore Delegato Gina Giani, per aver messo a nostra disposizione i locali.

Abbiamo provato a curare meglio il pacco gara, inserendo un gadget personalizzato, che ci piace e che spero piacerà anche a voi. Ma abbiamo anche pensato al turismo e, al solito, a promozionare alcune Maratone amiche che collaborano con noi da anni.
Abbiamo molto sull’arrivo della Maratona, vista l’impossibilità di arrivare sul solito rettilineo di Piazza del Duomo a causa dei lavori di restauro del Museo delle Sinopie. Quest’anno l’arrivo sarà in Piazza Arcivescovado, sempre al fianco della Piazza dei Miracoli e molto più vicino alla Torre Pendente. Per questo sforzo un ringraziamento è dovuto all’Opera Primaziale, all’Amministrazione Comunale ed al lavoro costante ed intenso del Corpo dei Vigili Urbani.
Abbiamo creato un Marathon Village all’arrivo, con l’aiuto di molti sponsors come Burger King, Tesorino, Biancoforno, Nutrilite e Brooks, che poco ha da invidiare a tante Maratone, ben più grandi e partecipate della nostra.
Insomma da Runners quali siamo, abbiamo provato a rendere l’intero evento più accogliente per tutti voi … e spero lo potrete apprezzare. Chiaramente siamo e saremo a vostra disposizione per consigli e critiche; siamo qui per provare sempre a fare meglio, quindi i nostri indirizzi email sono a vostra disposizione. Nel criticarci anche aspramente vi chiedo però di pensare solo ad una cosa: questo evento è possibile solo perchè ci sono circa 500 persone che mettono a disposizione il loro tempo e la loro passione perchè PisaMarathon si svolga al meglio. Sono tutti coloro che vedrete all’expo, alla partenza, durante il percorso, all’arrivo. Sono anche quelli che non vedrete montare e smontare in 24 ore tutte le strutture che utilizzerete.

Vi prego quindi di pensare a questo mentre ci invierete i vostri suggerimenti e di ringraziare queste persone che vedrete durante la Vostra esperienza di Domenica 15 Dicembre come io faccio in questo messaggio.

Per il resto divertitevi e … buona corsa.

 

Michele Passarelli Lio

Presidente PisaMarathon

Il percorso km per km

%e %B %Y | 0 comment | in Senza categoria | by admin
logo PM
See the full read

Al via il tre volte campione mondiale della 100km Giorgio Calcaterra

%e %B %Y | 0 comment | in Senza categoria | by admin
image002
See the full read

Tra le donne attenzione all’inglesina Holly Rush

Pochi giorni al via della 15esima edizione della PisaMarathon in programma domenica 15 dicembre con partenza alle ore 9. Un successo, con partecipanti provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo grazie alla qualità dei servizi prestati dal comitato organizzatore e dalla vocazione fortemente  turistica della città.

Ancora in queste ore nonostante le iscrizioni siano ufficialmente chiuse, stanno arrivando richieste di partecipazione da ovunque, Canada compreso.

Ad oggi sono circa 2.400 gli iscritti totali, di cui 1100 circa sulla distanza di maratona che ricordiamo ha un percorso certificato dalla Fidal e dall’Aims, associazione mondiale delle maratone. Ma questo numero è da ritenersi provvisorio, solo sabato si conoscerà l’esatta somma.

Nel dicembre 2012 con il nuovo percorso che si rivelò piatto, lineare e nel complesso molto veloce, applaudimmo il successo in piazza dei Miracoli del keniano Jason Lokwatom in 2h19’45”mentre tra le donne si impose Claudia Dardini.

Quest’anno a contendersi la vittoria saranno almeno in cinque, e tra questi troviamo il ‘mitico’ Giorgio Calcaterra, il ‘tassista volante’, ben tre volte campione del mondo della 100km nonché plurivincitore della 100km del Passatore. Dilettante, quarantuno anni, Calcaterra è un grande specialista delle corse su strada, idolo di tutti i runners italiani, con oltre 200 maratone alle spalle e decine di ultramaratone. A sfdarlo con il pettorale n. 2 ci sarà il trentino Massimo Leonardi, vincitore della Veronamarathon nel 2006 dove segnò il primato personale di 2h14’46”. Leonardi è stato il primo italiano alla maratona di Firenze negli ultimi due anni. Solo tre settimane fa nel capoluogo toscano ha tagliato il traguardo dodicesimo in 2h21’39”.

Nel gruppo ci sarà Andrea Gesi ed il laziale Carmine Buccilli del Brooks Team Italia che vanta un personale di 2h18’57” fatto meno di un mese fa a Torino. Ci sarà da verificare quanto avrà recuperato dopo il quinto posto di domenica scorsa a Reggio Emilia in 2h20’13”. Per lui ancora una prova, l’ennesima in questo 2013, sui 42km. Da sottolineare nel suo ‘palmares’ anche il successo lo scorso giugno nei 50km della Pistoia-Abetone. Tra gli ‘stranieri’ attenzione all’ungherese Attila Kovacs ed al tedesco  Andreas Strassner con la sua migliore prestazione di 2h29’13” fatta in primavera ad Amburgo.

image003Tra le donne sembra essere sfida a due tra l’ex azzurra Simona Viola, classe ’71, ed in carriera un più che valido 2h33’33” marcato nel 1999 ad Berlino, e la 36enne britannica Holly Rush che proverà a stare sotto le 2h40’ avendo un primato personale di 2h37’35” fatto a Zurigo nel 2008 ma oggi data in grande forma.

Ricordiamo che venerdì mattina alle ore 10 aprirà l’Expo Marathon presso l’Aeroporto Galilei di Pisa dove ci si potrà anche iscrivere, così come ancora domenica mattina in zona partenza, alla 3a Happy Christmas Family Rin, la corsa non competitiva e benefica da 3-6-14km aperta a tutti, famiglie e bambini compresi.

L’elenco dei pettorali

%e %B %Y | 0 comment | in Senza categoria | by admin
1488273_337617643047604_214858823_n
See the full read

L’elenco dei pettorali, oltre che sul sito SDAM è scaribicabile anche da qui: http://www.pisacitymarathon.com/wordpress/wp-content/uploads/2013/12/elenco-iscritti-10dic.xls

Questo è il pettorale per la 15ma Pisa City Marathon

%e %B %Y | 0 comment | in Senza categoria | by admin
1491773_337617639714271_246881124_n
See the full read

1488273_337617643047604_214858823_n

Avviso ai partecipanti alla 15ma Pisa City Marathon

%e %B %Y | 0 comment | in Senza categoria | by admin
keep-calm-we-re-waiting-for-you-1
See the full read

Il trenino navetta funzionerà dalle ore 6.00 alle ore 16.00 (con stop dalle 9.00 alle 10.00) dagli impianti sportivi di viale Atleti azzurri d’Italia a via Bonanno (altezza di Piazza Manin) dove saranno presenti i 10 furgoni per la raccolta/recupero bagagli ed area massaggi Chiron.
Si consiglia, infatti, di parcheggiare la propria vettura in zona impianti sportivi (a circa 1,5 km dalla partenza) dove saranno aperti gli spogliatoi del Palazzetto dello Sport (per le donne) e del campo Scuola CONI (per gli uomini). Al termine della propria fatica sarà possibile: ristorarsi in Piazza dell’Arcivescovado, farsi fare un massaggio e recuperare la propria borsa in Piazza Manin, prendere il trenino navetta (gratuito), utilizzare gli spogliatori degli impianti comunali e fare la doccia e quindi recuperare la propria vettura.

   1234   >last